Comunicato Stampa: Il fondo indipendente di private equity STAR CAPITAL, acquisisce la quota di maggioranza di CSO PHARMITALIA

Milano, 27 ottobre 2016

Il fondo indipendente di private equity STAR CAPITAL, ha annunciato l’acquisizione della quota di maggioranza di CSO PHARMITALIA, società leader del mercato farmaceutico italiano delle Contract Sales Organization.

“L’obiettivo di questo progetto imprenditoriale, ha dichiarato Mario Ceriati Presidente di CSO Pharmitalia, sarà quello di costruire intorno alla nostra società, forte di un’esperienza decennale di successi, un’organizzazione multitaskig e riuscire così a diventare un solido punto di riferimento per le aziende farmaceutiche che operano nel mercato nazionale, con soluzioni d’avanguardia per la gestione dei processi e delle tecnologie, adeguando gli standard operativi italiani a quelli dei mercati più innovativi ed evoluti.”
“Creeremo un nuovo modello di business per il nostro mercato farmaceutico, prosegue Mario Ceriati, che seguirà un filone già sperimentato e vincente in altri mercati internazionali, ovvero quello di offrire servizi diversificati e personalizzati alle aziende che vogliono migliorare o rilanciare alcuni settori dell’impresa: dalle vendite, al marketing, dalle risorse umane, alla business intelligence, dal training tecnico e manageriale, all’organizzazione di eventi”.
“Il prossimo futuro vedrà le aziende ricorrere sempre più frequentemente all’utilizzo delle Contract Sales Organization, commenta Mario Bianchi AD di CSO Pharmitalia, e, in generale, all’outsourcing di tutte le attività legate a valorizzare il prodotto farmaceutico nelle sue varie fasi vita. In quest’ottica, la complementarietà di esperienze e competenze maturate da Star Capital e da CSO Pharmitalia ci consentirà di creare un nuovo soggetto imprenditoriale in grado di soddisfare tutte le rinnovate esigenze del mercato farmaceutico nazionale”.
Star Capital è stata assistita dallo Studio Russo De Rosa Associati per la parte legale e fiscale, da Deloitte per lo svolgimento della due diligence contabile, da EY per lo svolgimento della due diligence di business ed infine dallo Studio De Luca & Partners per la parte giuslavoristica.
Gli Azionisti sono stati assistiti dall’advisor Baldi Finance per la parte finanziaria, dall’Avvocato Nicolò Del Guerra per la parte contrattuale e societaria, nonché dagli Studi Stern Zanin e Paparazzo per gli aspetti giuslavoristici e dallo Studio Ciccozzi per quelli fiscali.